Il nostro territorio

Il nostro territorio, situato nella pianura Trevigiana della Regione Veneto, è caratterizzato da un'elevata ruralità che riconduce ad una storia di antica tradizione agricola e del vino.

Il nostro comune è ricco di storia, l'esempio principe legato alla tradizione del vino è il Borgo Malanotte, un gioiello architettonico rimasto integro per oltre 300 anni e che custodisce far le sue case secoli di storia del territorio.

Dal Comune di Vazzola, frazione di Tezze, deriva anche la tecnica di coltivazione della vite a bellussera, sviluppatasi in tutto il Veneto dal 1800, che è stata creata dalla famiglia di viticoltori Bellussi, per andare incontro a diverse esigenze. Nell'Ottocento, le campagne del Piave erano coltivate in regime di mezzadria e ai contadini restava solo 1/3 del raccolto. I vigneti a 'bellussera', tenendo i tralci vitati a oltre due metri d'altezza, evitavano che l'umidità delle terre del Piave, ricche di risorgive, potesse creare le condizioni per lo sviluppo della peronospora e fornivano grandi quantità d'uva per ettaro. Inoltre, nei larghi corridoi dell'interfilare, potevano essere coltivati ortaggi e se le viti venivano maritate ai gelsi, si potevano utilizzare le foglie delle piante per allevare bachi da seta. Il vigneto si trasformava così in un piccolo eco-sistema di coltivazioni agricole integrate, che doveva garantire la sussistenza di famiglie molto numerose.

Tezze di Piave (TV)
Tezze di Piave (TV)

La tecnica di coltivazione a filare, invece, ha contribuito a comporre le caratteristiche estetiche di un altro paesaggio patrimonio dell'UNESCO, le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. Le colline del Prosecco sono, infatti, un mosaico di piccole vigne che rivestono i pendii di colline e valli, tra boschi e borghi storici. Uno dei borghi della zona e, uno dei più belli d'Italia, Cison di Valmarino, spicca per il suo castello principesco circondato da natura e arte locale. 

Cison di Valmarino (TV)
Cison di Valmarino (TV)

Oltre le rive del Fiume Piave, "sacro alla patria", per vicende storiche legate alla prima guerra mondiale, si raggiunge il capoluogo di Provincia e città di interesse storico artistico, Treviso. La città di Treviso si snoda tra splendide case affrescate, portici e placidi canali dove l'acqua del Sile, scorre tranquilla oltre le mura cittadine, attraverso oasi naturali, antichi mulini e ville.  

Treviso
Treviso

A pochi chilometri da Treviso si apre la laguna di Venezia e una delle città patrimonio dell'UNESCO più straordinarie al mondo. Città per antonomasia scelta dagli innamorati che, trasportati da una gondola, si lasciano cullare dal movimento delle acque lungo il Canal grande. Venezia però è arte, un'arte arrivata fino ai giorni nostri che racconta gli splendori accumulati negli anni di storia della Serenissima Repubblica. 

Venezia
Venezia

Per completare la cornice naturale di cui è circondato il nostro territorio non possiamo tralasciare le Dolomiti.Paesaggi incontaminati da togliere il fiato partendo dalle più alte vette delle Dolomiti Patrimonio dell'Umanità UNESCO attraverso la provincia di Belluno. Laghi, fiumi, foreste, boschi, montagne e valli sono lo sfondo di un paesaggio naturalistico senza eguali.